La Uil Pensionati Lazio dice NO alla violenza sulle donne!

La violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani e una forma di discriminazione basata sul genere. Un male quotidiano, continuo, che coinvolge l’intera società in cui viviamo. Un fenomeno che oggi più di ieri, purtroppo, assume contorni ancora più drammatici a causa dell’impatto della pandemia di coronavirus, della guerra in Ucraina e di quanto in queste settimane sta accadendo in Iran.

Nel nostro Paese quest’anno i femminicidi sono stati 75, di questi 6 sono stati commessi nel Lazio (dati elaborati dal Centro di Ascolto Mobbing e Stalking contro tutte le Violenze UIL Nazionale).

Come spesso viene ricordato la violenza sulle donne è a tutti gli effetti un fatto culturale e proprio per questo come Uil Pensionati Lazio sosteniamo fermamente l’idea che la scuola debba diventare un luogo privilegiato per contrastare la cultura della violenza contro le donne e formare ragazze e ragazzi consapevoli che l’amore non vuol dire controllo, isolamento e gelosia. 

Noi della Uil Pensionati Lazio saremo sempre in prima linea, non solo nella giornata del 25 novembre, per continuare a sensibilizzare sempre più e in modo capillare il tema della violenza di genere.


Leave your comment